CARLOS HUGO GARRIDO CHALÉN – LA TRISTEZZA-A cura di Angela Kosta


CARLOS HUGO GARRIDO CHALÉN – LA TRISTEZZA

POESIA PER LA TRISTEZZA CHE HANNO INVENTATO PER ME LE NOTTI SCUOLE

Oggi ho scoperto

che la tristezza è stata creata per me

in esclusiva

per assegnarmi la sua angoscia permanente.

Per questo sono qui

con le mie brughiere che militano nel dolore

di sentirmi triste,

Decisamente.

Ma cosa può importare della mia tristezza al mattino

Che c’è?

Sono qui a vivere questa tristezza

che hanno inventato per me

le notti vuote

la malinconia di quei silenzi che mi hanno parlato

di amori e capricciosi.

E dico: cosa può interessare il mio stupore alle campagne

cosa può interessarvi la mia angoscia

a quei grilli che coprono

la solitudine di quelle notti vuote che mi guardano.

E concludo che non importa a nessuno sicuramente

la mia tristezza

che lei quindi è solo mia. 

E la tengo qui

in mezzo al cuore,

al centro del mio pianto,

che oggi piango

per crescere dentro

e per sempre. 

A cura di Angela Kosta

Accademica, giornalista, poetessa, saggista, editore, critica letteraria, redattrice, traduttrice