Il poeta indiano dr. Shailesh Gupta Veer letto e tradotto da Maria Teresa Liuzzo


Quando vidi il sole del dr. Shailesh Gupta Veer

Quando vidi splendere il sole
pensavo fosse mio!
Così fu per la luna che illuminava la notte.
Quando in cielo si accesero le stelle
pensavo di raccogliere
quell’infinito battito lucente.
Mi ero illuso che anche il cielo
mi appartenesse,
come una moneta. Ma questo era ancora poco
desideravo molto di più.
Intrappolato nel mio egoismo
cominciai a soffrire.
Mi sentivo infelice: inutile!
Quando mi resi conto
che i doni della terra e del cielo
appartengono a tutti
e sono un dono per l’Umanità
sono tornato alla ragione.
Ora sono felicemente soddisfatto, beato!
E condivido con il mondo
la mia gioia.

Traduzione di Maria Teresa Liuzzo